.
Annunci online

babilonia
babiloniablog@gmail.com
























19 febbraio 2007
I TESTI UN PO' "OSE'" AL FESTIVAL DI SANREMO

I tempi cambiano e anche la canzone italiana si adegua.
Nella dialettica comune da tempo sono in frequeste uso parole che una volta erano tacciate come decisamente volgari. Potevano i testi delle canzoni non contenerne qualche esempio?
Si va da "...mi sono innamorato di una stronza..." di Daniele Silvestri, a quello che canta Fabio Concato che a 50 anni canta "...dovrei dare quel che resta del mio culo, per campare".
Poi c'è pure quella di Patrizio Baù che gioca con abilità tra sesso e palato cantando "... e dammela la mela, sai quanto mi fa gola ; se te la mangi sola, che gusto ci sarà..."
Niente comunque di sconvolgente, niente che turberà il sentimento d'amore che animerà le canzoni in gara (?).




permalink | inviato da il 19/2/2007 alle 16:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte